ROMA, 17 set. – “Per commentare il discorso del Presidente del Consiglio di ieri e le miracolose riforme promesse, che dovrebbero consentire a breve all’Italia di divenire un paradiso terrestre, basta leggere la prima pagina di Libero di oggi: Renzi La Qualunque”.

Così Gianpiero Samorì, esponente di Forza Italia e Presidente del Mir, Moderati in Rivoluzione, a proposito del discorso di Renzi ieri alle Camere.

“Il programma dei 1000 giorni di Renzi mi fa pensare a una barzelletta: Mario, un signore molto anziano, decide di farsi assistere da una badante giovane e procace. Dopo averla assunta Mario sparisce dalla circolazione e per più di un mese non si vede in giro. Finalmente un pomeriggio passa al bar e i suoi vecchi amici, tra il preoccupato e il curioso, iniziano a fargli domande sul perché della sparizione e sul suo stato di salute. Mario, pieno di gioia ed entusiasmo, tranquillizza tutti spiegando che la sua vita non è mai andata così bene… alle sette sveglia, colazione a letto e poi tanto amore, passeggiate, un buon pranzo, riposino pomeridiano e ancora tanto amore, alle cinque il té, un’uscita per shopping, la cena, squisita, e ancora a letto, un buon film e tanto amore. Gli amici allora, meno preoccupati e un po’ più invidiosi, gli chiedono da quanto va avanti questa vita meravigliosa. E Mario tra il sorpreso e il perplesso risponde: Iniziamo domani…”.

“Questo – conclude Samorì – è quello che penso del Governo Renzi: un mondo meraviglioso che esiste solo nelle sue parole e che per tutti noi si paleserà sempre e solo domani. Ma domani sarà sempre domani”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>