ROMA, 20 nov. – “Il governo Renzi sta anestetizzando l’Italia in tre modi. Primo: con un’ipocrita politica del sorriso. Ovviamente è meglio vedere Renzi in televisione piuttosto che Fassina, ma il fatto che appaia sempre tranquillizzante e simpatico non fa di lui, purtroppo, una garanzia per il futuro del Paese”.

Così Gianpiero Samorì, esponente di Forza Italia e presidente del Mir Moderati in Rivoluzione. “Secondo – continua Samorì -, con tipi di riforme pro ciclici che non servono assolutamente a niente. Terzo: con la sotto esposizione dei temi reali per evitare che le persone comprendano qual è la situazione tanto in Italia quanto nel contesto internazionale”.

“Ogni volta che Renzi torna dall’estero sembra che l’Italia sia stata decisiva sulle politiche mondiali. Se andasse in missione sulla luna tornerebbe dicendo che ha cambiato la rotazione dei pianeti. In realtà è per lo più una certa stampa propagandistica che non consente di comprendere la reale situazione”.

“Basti pensare alla legge di stabilità: quando la legge è arrivata sui tavoli europei tutti i nostri media hanno annunciato che la legge era approvata e che si trattava semplicemente di attendere il via definitivo, invece ad oggi, al contrario di quello che pensa l’opinione comune, la commissione la sta ancora valutando. Quindi, mentre per gli italiani la legge di stabilità è un fatto acquisito e le somme indicate sono definitive, nella realtà non è così”.

“Ecco cosa sta facendo Renzi – conclude Samorì – sta utilizzando tutte le leve della fantasia per mettere un tappo sulla realtà, per fortuna la realtà è qualcosa di incomprimibile, che può essere per un attimo assopita ma che poi esce fuori”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>