gianpiero Samorì Olanda voto

Questa mattina sui giornali campeggia il risultato delle elezioni in Olanda con commenti a volte anche banali che non concentrano l’attenzione su quello che io penso sia il punto più interessante, l’altissima affluenza al voto. Ha votato l’81% dimostrando che nei momenti fondamentali i cittadini comprendono l’importanza del voto quale strumento per opporsi alle derive populiste.

Ma per mobilitare questo elettorato occorre che l’area di centrodestra elabori un programma realistico progressista ed avanzato e non si limiti a rincorrere i populismi. Altrimenti perde per forza perché chi vota di paura ha già deciso e chi vota di testa non va alle urne.

Gianpiero Samorì

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>